NUOVE TECNOLOGIE : ECOSOSTENIBILI , RISCALDAMENTO ALTERNATIVO - CLIMATIZZATORI - info Matteo 0039 3774326626

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Il quesito che sorge spontaneo è : ma quanto consuma il sistema ??

05/07/2019

Il fabbisogno energetico dell'edificio ha la funzione fondamentale di stabilire la corretta potenza da dimensionare e  installare .  Il sistema di riscaldamento alternativo di tecnologia warmset  è fondato  su  :
  1. ogni preventivo preso in esame   è personalizzato  perchè andiamo a definire  la corretta potenza al mq  coprendo la maggiore superficie  possibile  stimata al 90 %  .


                              CON  QUESTO  SISTEMA   SI GARANTISCONO :
 
  •   un minore impegno del contatore
  •    un ciclo  di accensione e spegnimento  specifico per ogni edificio  
  •   una  copertura massima  di  superficie  contrbuendo automaticamente  alla   distribuzione termica omogenea multidirezionale  e  riducendo  al minimo  dispersioni  e sprechi .
Il funzionamento e la composizione di materiali  stratificati : i conduttori in laminato di alluminio , fibra di carbonio e leghe metalliche con piattina multistrato  e connessione IP X 7  ( che è un  crimpaggio meccanico su resina termoretraibile )  distinguono questo sistema . Con due conduttori contrapposti  laminati  con film plastici / polimerici,questa  particolare composizione permette di avere un conduttore  con una solida e resistente struttura,con assoluta   schermatura elettromagnetica  (con elevate proprietà di repellenza /resistenza all'acqua ).  
Un contributo fondamentale  della migliore efficienza energetica è testata dalla forma particolare  a geometria piatta :   maggior intensità  e minor distanza cavo/cavo che opera  a rpasso ridotto sulla superficie di scambio :  facendo come risultante  una esponenziale resa energetica  con ridotti  consumi  ( anche  a confronto di qualsiasi  circuito  di resistenza o forma di reostato).La differenza sta  anche nella multidirezionalità  .
Il fattore tempo ha la sua fondamentale importanza per il riscaldamento alternativo di tecnologia warmset : la potenza corretta ( nello specifico caso del riscaldamento a pavimento )  lavora  molto vicino alla temperatura del pavimento : in dieci minuti di tempo operativo si raggiunge una temperatura pari a 20 °  mantenedola costante per due ore .
  
Gli elementi fondamentali  che condizionano il fabbisogno energetico  sono :  la performance tecnica  dell'involucro dell'edificio  , il ricambio d'aria e spifferi ai serramenti , input (anche minimo) di fonti termiche interne , orientamento  asse solare , involucro strutture e pacchetto murario . 

LA DIVISIONE  DEI  CARICHI  TERMICI :

 Se nell'ipotesi  di un'abitazione di 100 mq  il cui reale fabbisogno  è di 65 W / mq
 da un primo conteggio necessiterò :  65 x 100 =  6.500 W  =  6, 5 Kw 
                         Sorge il quesito fondamentale : 
 Quanto  grande deve essere il mio contatore ?  
 6,5 Kw  sono il reale consumo del mio edificio ? 
     Il sistema di riscaldamento alternativo  è mirato ad installare  in ogni zona della  in modo da creare piccoli  ambienti indipendenti  che a sua volta la centraline gestionale dovra gestire ogni carico indipendente .  La divisione dei carichi termici  viene stabilita  in sede progettuale predispenendo  ill numero dei carichi a rotazione . In ipotesi di avere una sonda su ogni ambiente  da gestire  viene connessa al controller  centrale la centralina di gestione dei carichi ,  Si assegna alla centralina la potenza massima  di esercizio di riscaldamento  : quindi ho un contatore di 6,00 Kw  , ne assegno 3,00 Kw .  In autonomia  la centralina lleggerà :
  Cucina  1 Kw 
 Soggiorno 2 Kw
 Camera matrimoniale 0,75 Kw
Camera ospiti   0,75  Kw
 Bagno Camera  0,75 Kw
 Bagno ospiti  =,5 Kw
 Taverna   1,5 Kw
Per un totale di 6,5 Kw 

La divisione dei carichi termici  avendo assegnato 3,00 kw massimo da dedicare al riscaldamento il sistema di gestione carichi  ruoterà ad intervalli di tempo  le varie stanze  non superando mai la soglia dei 3,00 Kw  . 
   I  risultati sono due :  
     Si porta a temperatura  di progetto  costante in tutta  la casa .
     La potenza  istantanea di consumo  e  ridotta al 50 %  della  totale potenza installata.
     Quando il set point è raggiunto  in un ambiente  la centralina automaticamente legge  che  la temperatuta  di progetto è raggiunta  e la esclude dalla  rotazione . 
  
 
info  3774326626   Matteo
mail  matteodiotisalvi@hotail.it 







 
#impianto-radiante-a-pavimento #riscaldamento-alternativo-risparmio-energetico